Porti chiusi? No, porte aperte…

30 giugno 2019

1495017605img_4365

Più che chiudere i porti c’è bisogno di aprire le porte(di casa…)
Aiutare?…si può. Ospitare ?…si può.
Come?..ecco come!!!
Immagino cosa proverei se fossi io ad arrivare , dopo un viaggio duro e pericoloso in un nuovo paese,dove non conosco nessuno, di cui non parlo la lingua e trovassi qualcuno disposto ad ospitarmi in casa sua, ad aiutarmi. Non sarei solo sollevato e pieno di gratitudine, mi sentirei facente parte dell’Umanità.
Ed è proprio di questo senso di umanità che c’è bisogno.
Adesso più che mai.

Ci stiamo abituando a non essere umani , a non sentire empatia verso gli altri.. a sentirci Italiani prima che Umani…
Umanità e empatia si possono calare nella nostra vita quotidiana : ci sono strumenti e progetti che funzionano e che sono utili per chi accoglie e per chi viene accolto..
eccone alcuni per ispirarvi:
ed ecco alcuni video…